Lo Studio Ghibli NON chiude, ecco la verità

La falsa notizia sulla chiusura dello Studio Ghibli è frutto di un errore di traduzione, la verità è tutt’altra.

Studio Ghibli

Un banale errore di traduzione è riuscito a mandare in tilt il web e gli appassionati di animazione giapponese, che hanno abboccato alla falsa notizia relativa alla chiusura dello Studio Ghibli, divulgata da numerosi siti web d’informazione in seguito alle ultime dichiarazioni del general manager Toshio Suzuki.

Tutto ha origine dal programma televisivo Jonetsu Tairiku, andato in onda domenica scorsa sulla rete giapponese TBS, all’interno del quale Suzuki è stato interrogato sul futuro dello Studio Ghibli in seguito al ritiro del maestro Hayao Miyazaki. Il braccio destro di Miyazaki ha parlato di importanti cambiamenti che potrebbero essere messi presto in atto, una ristrutturazione che richiederà un periodo di pausa dello storico studio d’animazione, con l’obiettivo di rinnovarlo creando un ambiente adatto alla prossima generazione.

Proprio il termine “pausa”, in giapponese “shoukyuushi” (小休止), è stato frainteso e tradotto da alcuni media internazionali in “stop”. Dall’errata interpretazione di questa parola è partito un susseguirsi di notizie sull’imminente chiusura dello Studio Ghibli, rimbalzate su numerosi siti internet, e diffuse rapidamente sui social network, che come sempre, anche in questa occasione, si sono dimostrati un ottimo strumento per la divulgazione di bufale sul web.

Riponete quindi le katane, fans sfegatati dello Studio Ghibli e appassionati d’animazione, non è ancora arrivato il momento di commettere il suicidio. Sicuramente il futuro dello Studio, dopo l’uscita di scena di Miyazaki, è più che mai incerto, ma ad oggi è davvero precoce parlare di una imminente chiusura.


Andrea Secco
ANDREA SECCO
Founder di ItaliaJapan.net, del GiappoTour e di GiappoLife. Vivo a Tokyo, dove mi occupo di marketing e strategie web. Ho una grande passione per i viaggi e per la scoperta di culture diverse, la stessa passione che cerco di trasmettere quando racconto le mie esperienze in questo strano e meraviglioso Paese del Sol Levante.
Puoi trovarmi anche su Youtube e Facebook.