Come fare i ricchi a Tokyo, senza avere i soldi

Svelati i trucchi per godersi una giornata di lusso sfrenato a Tokyo senza spendere soldi e facendo colpo alla grande!

Lusso a Tokyo

Ti piacerebbe concederti una giornata di lusso sfrenato a Tokyo, oppure c’è una persona su cui vorresti davvero far colpo, ma i soldi scarseggiano e non sai come fare? I trucchetti che sto per svelarti fanno al caso tuo, soprattutto se il tuo obiettivo è quello di organizzare un appuntamento speciale con il partner dei tuoi sogni.

Auto di lusso a costo zero

Viaggiare su un’auto di lusso con il proprio autista in guanti bianchi sembra una cosa che solo i ricchi si possono permettere, ma in realtà non è affatto così.

Alla fine del video rivelo che il giro in auto non mi è costato assolutamente nulla, ma come è possibile? Molto semplice: ho utilizzato una promozione di Uber, un servizio di taxi innovativo che ha preso piede a Tokyo, dove sono presenti un gran numero di “black cars”, ovvero taxi di lusso, a tua completa disposizione.

Per utilizzare il servizio basta scaricare sul tuo smartphone l’app di Uber, e con il codice promozionale jly0k, da inserire all’interno dell’applicazione nel campo promozioni subito dopo averla installata, avrai diritto ad una o più corse gratuite fino a 2000 yen di valore.

Quando chiamerai l’auto tramite l’app di Uber, che utilizza il GPS del tuo cellulare per localizzare la posizione, non dovrai dire niente all’autista, che conoscerà già il tuo nome e sarà pronto a portarti ovunque vorrai, ed al termine della corsa non ti chiederà di pagare nulla.

Cibo di classe a prezzi da fast food

Un sacco di persone sono convinte che quando si mangia in ristoranti di alto livello si spendono sempre cifre esagerate: nulla di più falso, specialmente a Tokyo.

La prima cosa che devi sapere è che in Giappone, in moltissimi ristoranti considerati di lusso, i prezzi variano enormemente fra il pranzo e la cena. Il pranzo di solito è molto più economico, e non è affatto raro poter mangiare con una quindicina di euro in ristoranti che a cena costerebbero il quintuplo o peggio.

I locali come la Boutique de Joel Robuchon a Marunouchi, che hai visto nel video, o le più celebri pasticcerie di Ginza, sono strepitosi perché offrono prezzi alla portata di tutti, pur regalando l’emozione di essere circondati dal lusso.

Svaghi creativi: in piscina fra i grattacieli

Nella zona dei grattacieli di Shinjuku, sulla terrazza del famoso hotel Keio Plaza, si trova una piscina veramente suggestiva. Molti non sanno che per accedervi non è necessario essere clienti dell’hotel, basta presentarsi e pagare una piccola quota d’ingresso equivalente ad una decina di euro, per stare tutto il tempo che si vuole.

Con una spesa così bassa puoi trascorrere un pomeriggio estivo da sogno, meglio se in buona compagnia, in una piscina all’aperto su un terrazzo favoloso circondato da grattacieli altissimi. Questo è solo un esempio dei servizi di cui si può beneficiare con una spesa minima all’interno dei grandi hotel di Tokyo.

Godersi il panorama

Cosa c’è di più romantico di un panorama notturno con lo skyline di Tokyo? Ci sono vari posti in cui si può godere di una vista spettacolare senza spendere un centesimo, come il Metropolitan Government Building di Shinjuku, il cui osservatorio è accessibile gratuitamente fino alle 11 di sera.

Se si vuole far colpo su qualcuno però un semplice panorama può non bastare, l’ideale è una cenetta in un ristorante con vista all’ultimo piano di un grattacielo. Uno dei miei preferiti in assoluto è Chibo ad Ebisu Garden Place.

Il panorama dal trentottesimo piano è spettacolare, specialmente la sera con le luci della città, ma assicurati di prenotare e richiedere un tavolo vicino alla finestra, o ancora meglio dei posti al bancone, dove lo chef sfoggerà la sua abilità di fronte ad una vetrata che garantisce la vista migliore.

Con un minimo di attenzione alle ordinazioni, potrai cenare in questo ristorante con meno di 2000 yen, uscendo comunque a pancia piena. Un prezzo davvero irrisorio rispetto ad altri ristoranti di pari livello ma estremamente più cari.

Un’altra idea per un appuntamento fra le nuvole è lo Sky Room all’ultimo piano dell’Asahi Beer Tower ad Asakusa. Sorseggiare una birra Asahi ammirando un panorama strepitoso per un costo di 600 yen non è affatto male!

Imbucarsi al pranzo nuziale

Questo trucchetto mi è venuto in mente ripensando a qualche anno fa, quando organizzando il mio matrimonio sono stato risucchiato nel mondo dei “bridal fair”. In Giappone vanno molto di moda, da alcuni anni a questa parte, le cerimonie nuziali in stile occidentale, principalmente perché a molte donne piace l’idea di indossare il classico abito bianco. Tantissimi hotel di lusso hanno fiutato l’affare ed allestito al loro interno degli spazi adibiti ai matrimoni, se non delle vere e proprie cappelle.

I “bridal fair” non sono altro che delle messe in scena in cui numerose coppie di futuri sposi assistono ad un’anteprima di quella che potrà essere la loro cerimonia nuziale. Questi eventi vengono organizzati occasionalmente (in genere una o due volte al mese) ed offrono libero accesso a chiunque si presenti in coppia. Molto spesso includono anche una prova del pranzo nuziale, il che significa mangiare del cibo molto costoso senza sborsare assolutamente nulla.

Quasi tutti gli hotel più famosi di Tokyo organizzano questo genere di eventi, e per conoscerne le date e le caratteristiche basta visitare i siti internet delle strutture ospitanti.

Farsi invitare alle feste

Tokyo è la città che non dorme mai, ogni sera prendono vita centinaia di feste ed eventi di ogni genere, quindi perché non rimediare un invito ad un party in qualche locale lussuoso? Accedi a Facebook ed usa la ricerca per verificare se c’è qualche “international party” a cui ti piacerebbe partecipare. Contatta l’organizzatore, presentati bene e rimedia un invito!

Ti assicuro che semplicemente inviando qualche messaggio potrai rimediare tanti inviti in locali bellissimi, ed è molto più semplice di quanto potrebbe sembrare.

Conclusioni

Spero che saprai mettere a frutto i miei consigli per goderti alla grandissima qualche giornata di svago a Tokyo. Se per caso conosci qualche altro trucchetto che pensi potrebbe essere d’aiuto ad altri, contattami e fammelo sapere!


Andrea Secco
ANDREA SECCO
Founder di ItaliaJapan.net, del GiappoTour e di GiappoLife. Vivo a Tokyo, dove mi occupo di marketing e strategie web. Ho una grande passione per i viaggi e per la scoperta di culture diverse, la stessa passione che cerco di trasmettere quando racconto le mie esperienze in questo strano e meraviglioso Paese del Sol Levante.
Puoi trovarmi anche su Youtube e Facebook.